Natura

Maggio 2017, Kenya

Una piccola parte delle fotografie che ho scattato ai meravigliosi animali del Kenya, principalmente nell’area del lago di Naivasha (vicino all’omonima città e situato nel punto più elevato della Rift Valley kenyota).

[btx_gallery images=”693,696,697″ style=”masonry” no_of_columns=”1″ spacing=”10″ popup=”false”][/btx_gallery]

[btx_gallery images=”694,695″ style=”masonry” no_of_columns=”2″ spacing=”10″ popup=”false”][/btx_gallery]

Se potessi mi riempirei la casa di tutti gli animali possibili. Farei ogni sforzo non solo per osservarli, ma anche per entrare in comunicazione con loro. Non farei questo in vista di un traguardo scientifico (non ne ho la cultura né la preparazione), ma per simpatia, e perché sono sicuro che ne trarrei uno straordinario arricchimento spirituale e una più compiuta visione del mondo.

Primo Levi

[btx_gallery images=”698,699″ style=”masonry” no_of_columns=”2″ spacing=”10″ popup=”false”][/btx_gallery]

[btx_gallery images=”701″ style=”masonry” no_of_columns=”1″ spacing=”10″ popup=”false”][/btx_gallery]

Il lago di Naivasha, come del resto l’intero paese, ospita una ricchissima fauna, tra cui più di 400 specie di uccelli e una notevole popolazione di ippopotami.

[btx_gallery images=”702,703,704″ style=”masonry” no_of_columns=”1″ spacing=”10″ popup=”false”]foto: Francesca Ricciardi[/btx_gallery]

Per altri racconti dei miei viaggi in Africa (finora!) : un mese in Senegalle slum del Kenya

torna al blog